primi passi


CAMBIATE UTENTE 

 

Nel pacchetto di 2click è già presente un utente chiamato ESEMPIO,  che potete inizialmente utilizzare per scoprire rapidamente il funzionamento, l'aspetto e le potenzialità del programma.

Per iniziare a gestire concretamente la vostra contabilità,

create invece un nuovo UTENTE cliccando sul pulsante Cambia  ...

 

CREATE IL VOSTRO UTENTE

 

... compaiono di seguito le 3 piccole finestre che qui vedete rappresentate tutte insieme:


1) cliccate su CREA E AVVIA UN NUOVO UTENTE;
2) scrivete il vostro nome (o il vostro il cognome, o ciò che volete) e premete CREA;
3) alla domanda di conferma, rispondete premendo Sì: il programma creerà la cartella con il nome Utente che avete scelto e caricherà alcuni dati.

INIZIATE A REGISTRARE LE USCITE
1) Aprite il registro USCITE con un click sull'omonimo pulsante del menù principale (barra in alto); ecco il registro USCITE dell'anno corrente, che al momento è ovviamente vuoto.
2) Fate click sul pulsante Aggiungi: la prima riga del registro ha cambiato colore e vi è stata automaticamente inserita la data odierna, mentre il cursore è stato posizionato nella prima casella, che è dedicata alla descrizione della voce di spesa, che potete quindi subito compilare.
3) Ancora non conoscete il significato delle altre colonne, ma intuite e potete subito compilare la casella dell'importo, ossia della somma che avete speso; per farlo potete cliccare sulla casella, oppure spostarvi con il tasto TAB, senza mettere mano al mouse (NOTA: in tutti i registri e tabulati di 2click, ci si può spostare con TAB per andare a destra e con Maiuscolo+TAB per andare a sinistra).

4) Premendo ancora Aggiungi, potete compilare altre linee. NOTA: per aggiungere una nuova linea sotto a quella dove state lavorando, potete più rapidamente premere INVIO (tale funzionalità potrebbe però risultare al momento disattivata; per verificarlo, potete subito andare a curiosare nella Scheda Personalizza ed eventualmente attivare l'opzione Aggiungi linea con Invio).
5) Ricordatevi di cliccare sul pulsante ESCI e SALVA, oppure raggiungetelo ancora con TAB, se volete salvare le modifiche apportate.
N.B.: tutti i dati potranno comunque essere sempre modificati.

6) E' passato un giorno e oggi riaprite il registro Uscite che possiede le 3 righe registrate ieri: vedete che la terza e la quarta colonna sono state compilate con i codici di default inseriti automaticamente da 2click (i codici di default possono essere scelti a piacere, attraverso il comando Codici della barra menù).
7) Premete INVIO per aggiungere una linea sotto al cursore e registrate la nuova spesa (Abito grigio), muovendovi con TAB e compilando solo le colonne categ, importo e codice, rispettivamente con AB, 285, A;
8) Senza togliere le mani dalla tastiera, premete ancora INVIO per creare una nuova riga, in cui registrate Vestito verde ed i relativi dati;
9) Premete ancora INVIO e registrate Cinema ... ecc..
10) Premete Esci e salva.

Se riaprite il registro Uscite, vedete che ora è tutto in ordine e completato dove necessario.
Ripensate alle operazioni compiute:
- non vi siete preoccupati della data, perché ogni volta viene inserita quella odierna ed alla fine è stato tutto riordinato;
- non vi siete preoccupati di compilare la colonna 'conto' perché avete effettuato le spese con la cassa contante,
che è il conto di default (che però potete cambiare quando volete) e che quindi è stato inserito automaticamente;
- avete compilato la colonna 'codice' solo dove lo ritenevate opportuno.
- avete potuto operare solo attraverso la tastiera, evitando di atrofizzarvi la mano sul mouse!
Ovviamente potete sempre modificare qualunque cosa, ora, domani o fra 5 anni.

ADATTATE I CODICI ALLE VOSTRE ESIGENZE

Adesso portate la vostra attenzione sui Codici.

Il sottomenù del comando CODICI della barra menù principale consente di aprire le tabelle dove sono definiti e memorizzati tutti i codici da utilizzare.
Poiché stiamo esaminando la tematica delle uscite, fate click su Categoria USCITE.

CODICI DI CATEGORIA

Quando avete creato il nuovo utente, il programma ha automaticamente importato tutti i codici dell'ultimo utente attivo, che era quello chiamato ESEMPIO.
Per questo motivo la tabella risulta in parte già compilata, e dà subito un'idea del significato di questi codici.
Ovviamente tutto può essere modificato, semplificato o arricchito.
Significato analogo ed uso identico hanno i codici della categoria ENTRATE.
NB: i codici possono avere qualsiasi lunghezza, ma ovviamente conviene utilizzare al massimo 2 o 3 caratteri e comunque i caratteri oltre il quarto vengono ignorati.

CODICI DEI CONTI

Dall'utente ESEMPIO avete importato anche i codici dei conti.
Supponiamo che abbiate aggiunto nella seconda linea il nuovo conto Cassa Claudio, siglato con la lettera L, che avete scelto perché la lettera C era già occupata.
Compilando l'ultima colonna 'in' con la sigla P, avete stabilito che il conto L è contenuto nel conto P, ossia il deposito a risparmio di Claudio si trova nello stesso conto postale P della famiglia.  In pratica si tratta di un conto virtuale, che esiste solo nel vostro computer, ma che sarà trattato come tutti gli altri conti.

SALDI INIZIALI DEI VOSTRI CONTI

 

Vi resta un'ultima operazione basilare per la vostra contabilità:
quantificare e registrare le SOMME INIZIALI di ognuno dei vostri Conti, alla data di inizio delle registrazioni.


In pratica,  agendo sull'omonimo comando della barra menù principale, dovete registrare quanto denaro contante avevate ed i saldi dei conti bancari o similari, come risultavano alla data antecedente la prima registrazione che avete effettuato.